L'Art Nouveau, noto in Italia anche come Liberty, fu un movimento artistico-filosofico attivo nei decenni a cavallo tra l'Ottocento e il Novecento, che influenzò arti figurative, architettura e arti applicate. Il nome Art Nouveau ("Nuova arte") nacque in Francia, dove il movimento era noto anche come Style Guimard o Style 1900; il nome Liberty che si diffuse in Italia deriva dai magazzini londinesi di Arthur Liberty, che esponevano oggetti d'arte e tessuti disegnati in stile Art Nouveau alla fine del XIX secolo.
Un punto importante per la diffusione di quest'arte fu l'Esposizione Universale del 1900, svoltasi a Parigi, nella quale il nuovo stile trionfò in ogni campo. Ma il movimento si diffuse anche attraverso altri canali: la pubblicazione di nuove riviste, come "L'arts pour tous", e l'istituzione di scuole e laboratori artigianali. Lo stile raggiunse probabilmente il suo culmine durante l'Esposizione Internazionale d'Arte Decorativa Moderna, svoltasi a Torino nel 1902, in cui furono esposti tutti i progetti di designers provenienti dai Paesi europei in cui il Liberty si era diffuso. Anche alcuni designer provenienti da Manchester presentarono i loro progetti.